Rispetto del benessere animale

I produttori di vitelli europei fanno del rispetto del benessere animale una vera e propria priorità, sia nelle condizioni di allevamento che di trasporto o macellazione. Questa preoccupazione fa parte del loro lavoro quotidiano.

UNA REGLEMENTAZIONE RISPETTOSA IN TUTTI I MOMENTI

La gestione dei vitelli, l’attenzione di cui hanno bisogno, il trasporto sono gesti quotidiani disciplinati severamente e basati su una preoccupazione fondamentale: il benessere degli animali.

L’allevatore è uno dei principali attori del rispetto del benessere grazie alla sua formazione e alla conoscenza del comportamento naturale degli animali. Tra le misure normative applicate dal 1998, i vitelli da carne devono essere allevati in gruppo, indipendentemente dalla modalità di allevamento. Devono avere uno spazio che permetta di esprimere il loro comportamento sociale, giocare, correre e sdraiarsi.